No, non vi ho mai dimenticati...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

No, non vi ho mai dimenticati...

Messaggio  Anatas il Ven Ott 03, 2014 5:42 pm

Sì, è così: non vi ho mai dimenticati.
Io ho dato vita a questo Forum ma, all'improvviso, sono scomparso. E non solo da qui.
Ora vi starete chiedendo il perché mi sia rifatto vivo.
Molti di voi sapevano che stavo male, molto male e che lottavo contro una malattia che non aveva né nome né cognome.
Questo fino a luglio del 2013.
Gli ultimi anni, proprio dal momenti in cui ho dato forfait, sono stati tremendi, atroci, invivibili. Desideravo morire, speravo di morire. Ho sempre creduto in Dio e mi rivolgevo a Lui chiedendogli di morire, tutte le sere.
Insomma, non il massimo, eh. La scrittura mi aiutava, ma poi anche quella non è più servita a nulla.
Lo so, sono stato un codardo a voler scappare, a rintanarmi all'interno di una sfera dove c'ero solo io e nessun altro. E questo anche per colpa della medicina, non solo impotente innanzi al mio caso, ma che, addirittura, arrivava ad etichettarmi come il paziente del "fattore psicosomatico", imputando ogni causa e conseguenza a questo fantomatico ed inesistente fattore.
Ho convissuto con una depressione che non vi immaginate neppure. Ero dimagrito a livelli estremi, tale da far spavento persino a me che mi osservavo, impotente nel poter modificare le cose. Perché non riuscivo più a mangiare e a digerire nulla, non riuscivo più ad espletare i miei bisogni fisiologici (perdonate la crudezza della cosa). Ogni qual volta mangiavo (perché ero costretto a mangiare, dato che fino a prova contraria senza cibo per periodi prolungati si rischia la morte) iniziava il calvario, tra dolori allucinanti, spasmi mostruosi, compresi episodi si svenimenti dopo i pasti.
N on so neppure io chi o cosa mi abbia dato la forza per andare avanti, per tentare per l'ennesima volta di fidarmi dell'ennesimo medico che, sorridendo, mi disse che avrebbe potuto interessarsi al mio caso. Non so se sarà stato un caso che anche questo medico fosse un credente, molto più di quanto (non) lo sia mai stato io (non vi nascondo che negli ultimi periodi la fede ha vacillato e tanto anche), arrivando fino al punto di non pretendere neppure di essere pagato per la visita e di regalarmi addirittura un pezzo di Parmigiano in una delle diverse volte in cui mi sono recato sino a Parma per essere sottoposto a delle visite periodiche. Visite che hanno preceduto l'intervento a cui mi sono sottoposto.
Sì, perché il mio problema ha avuto un fottuto nome (perdonate il linguaggio).
A Natale (il 23 dicembre 2013) sono stato sottoposto ad un intervento di Colectomia Totale. Per i profani: mi hanno tolto TUTTO il colon e un pezzo di tenue. E nel caso ve lo stesse chiedendo, la risposta è NO: non vivo con una sacca attaccata all'addome.
1 mese per riprendermi dall'intervento e 1 altro mese per ristabilirmi. Poi ho iniziato a lavorare e ho pure ripreso a scrivere (passione che avevo eliminato, come la musica e la cura della mia Testata Giornalistica online).
Vi informo immediatamente che non è finita qui, perché ho un problema allo stomaco che può essere risolto solo con un altro intervento.
Ma sopravvivrò. E' un problema, decisamente, minore rispetto al mostro con il quale ho convissuto e combattuto e che mi stava schiacciando nel peggiore dei modi, dato che avevo smesso di mangiare, rimanendo a digiuno anche per 5 giorni.
Ho ripreso il mio peso, ho ripreso a sorridere e, soprattutto, ho ripreso a far ridere tramite i miei racconti, con tutta l'ironia e lo humor che ha sempre caratterizzato e contraddistinto la mia persona.
Sì, sono rinato. A 33 anni (oggi 34) sono rinato: svegliarsi dopo un intervento durato 7 ore e riaprire gli occhi è come nascere di nuovo. Certo, all'inizio non è stato il massimo (sembravo una centrale elettrica, con tutti quei tubi che mi entravano e uscivano da non so neppure io dove).
E adesso credo proprio che vi ringrazierò: vi ringrazio per non aver cancellato questo utente con l'avatar di un diavoletto. Per me significa tanto e oggi, giorno in cui mi hanno tagliato la giornata lavorativa, ho deciso di scrivere di nuovo qui tra di voi e raccontarvi quello che mi è accaduto.
Così, tanto per farvi perdere mezzora a leggere i miei pensieri partoriti dalla mia contorta mente, mentre è alla ricerca di qualche annuncio di lavoro decente che non sia roba "porta a porta".
Vabbè, è stato liberante. Credo che ritornerò a scrivere le mie cose, le mie storie fantasy dove tutto può accadere (e dove non avrei mai immaginato un finale così, almeno per me).
Sapevatelo!

Buona giornata a tutti,
Antonio

_________________
Yesterday seems as though it never existed
Death greets me warm, now I will just say goodbye
avatar
Anatas
Admin

Numero di messaggi : 431
Età : 37
Località : Gravina in Puglia
Data d'iscrizione : 29.08.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo: Casualità

http://www.theemptydream.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: No, non vi ho mai dimenticati...

Messaggio  Alias il Dom Ott 05, 2014 1:29 am

mi fa tantissimo piacere saperti in salute.Ciao Ananas,ci risentiamo appena possibile brindisi


lol!
avatar
Alias

Numero di messaggi : 416
Località : Australia
Data d'iscrizione : 01.09.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo:

Tornare in alto Andare in basso

Re: No, non vi ho mai dimenticati...

Messaggio  Anatas il Dom Ott 05, 2014 9:46 am

il piacere è tutto mio Smile

_________________
Yesterday seems as though it never existed
Death greets me warm, now I will just say goodbye
avatar
Anatas
Admin

Numero di messaggi : 431
Età : 37
Località : Gravina in Puglia
Data d'iscrizione : 29.08.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo: Casualità

http://www.theemptydream.it

Tornare in alto Andare in basso

Ciaooooooooooooo!!!

Messaggio  Gregor il Dom Ott 05, 2014 10:45 pm

Ciao Anatas.
Mi fa terribilmente piacere rileggerti e ancor di più, saperti ristabilito.
Francamente non avevo idea di quello che tu stessi passando. Sapevo che eri stato male, ma non avendo tue notizie, pensavo che la cosa si fosse aggiustata da sola o quasi (a volte succede).
Niente nuove, buone nuove mi ripetevo...
Solo ultimamente ho avuto ragione della mia recalcitrante connessione ADSL e ancora non ho risolto i miei problemi con la posta elettronica ma forse, nel giro di non troppo tempo, dovrei riuscire a rimediare all'inconveniente, non io naturalmente, ma il mio fidato amico Bruno. Di favori già me ne ha fatti tanti e sicuramente, anche in questa occasione non mi rifiuterà il suo aiuto (spero).
Sai Antonio? Mi farebbe piacere leggere qui qualche tua storia, sarebbe un buon modo per tentare di rilanciare questo forum.
Inizialmente i lettori potrebbero essere pochini; io sicuramente, certamente anche Alias che pur latitante, di tanto in tanto fa capolino qui si Liberi e Attivi e forse potrebbe aggregarsi allo sparuto gruppo anche Doris, devo solo trovare il sistema di ricontattarla visto che non trovo più il suo indirizo mail. Dicevo che inizialmente potrebbero essere pochini, ma son certo che in unrco di tempo ragionevole potresti recuperare la vecchia guardia e magari contare anche su nuove new entry.
Credo che ne valga la pena, eravamo un bel gruppo e magari potremmo ritornare ad esserlo.

Un caro saluto e ancora felicitazioni vivissime per la tua vittoria sui malanni che ti hanno afflitto in passato.

Ri-Ciao.
Bruno.

Gregor

Numero di messaggi : 1081
Età : 66
Località : Un angolo di Paradiso... Il Mio...
Data d'iscrizione : 31.08.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo:

Tornare in alto Andare in basso

Re: No, non vi ho mai dimenticati...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum