Il rilassamento.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il rilassamento.

Messaggio  Angela il Sab Apr 14, 2012 11:52 pm

Le tecniche di rilassamento sono utili per porre sotto autocontrollo stati più o meno elevati di ansia.

Il primo... da fare due volte al giorno, il naso per inspirare, la bocca per espirare: respirare in maniera calma e rilassata, chiudere gli occhi con il palmo delle mani, gomiti appoggiati ad un tavolo e stare così per un quarto d’ora, gli occhi e quindi la luce, sono per antonomasia l’organo che più stimola il cervello e quindi la mente, il solo fatto di metterli fuori causa per un quarto d’ora, dà sollievo.
Durante quel quarto d’ora, occorre immaginare di trovarsi in una verde radura di montagna con attorno la foresta che avvolge. Pensare agli alberi maestosi che ci attorniano e che proteggono dai venti, al cielo di un azzurro intenso, all’erba fresca e verde che ci circonda, osservare e ascoltare un ruscello d’acqua che gorgoglia lì vicino… ed infine assaporare il gusto del pasticcino preferito (o a quello che vi pare, io ad esempio penso alla gradevolezza del cioccolato fondente).

La scaletta è questa:

Radura
Foresta
Alberi
Cielo
Erba
Ruscello
Pasticcino

Sono tutti richiami che tirano in ballo i cinque sensi che si sentono, per un quarto d’ora, appagati.
Consiglio: scrivere quelle sette parole su un foglietto e porle davanti agli occhi, così se si dimentica qualcosa, si va a vedere, senza problemi: deve diventare una specie di ritornello.


Il secondo: chiudere gli occhi e inspirare contando fino a cinque;
poi contare fino a tre trattenendo il respiro, dopodiché contare fino a cinque per l'espirazione.
È importante che si concentri l'attenzione su quel punto del torace che si solleva e si abbassa ad ogni respiro (diaframma).
Trascurare tutti quei pensieri che non hanno nulla a che fare con l'esercizio.
È utile pronunciare mentalmente la parola "dentro" durante l'inspirazione e "rilasso" durante l'espirazione.
Può essere vantaggioso accompagnare la parola "rilasso" con l'immagine di un'onda in riva al mare che ti ricopre dolcemente e che poi si ritira e pensare ad una gradevole sensazione di calore, di morbidezza e di rilassamento.
Ripetere la procedura almeno per sei volte o fino quando non ci si sente più calmi e rilassati.
Importante: ricordare che finché la mente è concentrata sul respiro viene distolta dal pensiero di problemi, malesseri o di qualsiasi altra situazione difficile che può creare stati di disagio o di ansia.



Ehm… scusate, carissimi, una precisazione: quanto sopra non vale per Ombra.




avatar
Angela
Admin

Numero di messaggi : 801
Età : 32
Località : Benaco
Data d'iscrizione : 04.11.08

Tornare in alto Andare in basso

pasticcino

Messaggio  Doris1 il Dom Apr 15, 2012 12:05 am


Bella l'idea del rilassamento. Però io mi sono concentrata ,e molto, sulla prima parte che termina con pasticcino. Ho aperto il frigo ,presa la scatoletta,aperta e .....un bel dolcetto. Nocciole rivestite di cioccolato fondente. Opera di quel mago che è mio marito. Che bontà. La seconda fase del rilassamento,...la farò domani. linguaccia
Un abbraccio

Doris1

Numero di messaggi : 98
Data d'iscrizione : 01.03.12

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum