01-05-1994 01-05-2009

Andare in basso

01-05-1994 01-05-2009

Messaggio  nix il Ven Mag 01, 2009 9:24 am


Da 15 anni, ormai, i Gran Premi che si corrono in paradiso vedono quasi sempre lo stesso vincitore.
Un Tizio con il casco giallo e le orecchie a sventola (lui stesso si definiva Dumbo) bastona regolarmente tutti gli altri avversari.

Ogni tanto Jim Clark, il pilota più simile a lui, fa la pole position.

Ogni tanto Michele Alboreto, che l’aveva battuto sulla terra lo batte anche lassù.

Quel Signore con la barba bianca e la camicia da notte prende un distacco medio di 2” al giro e va già bene che si corre sopra le nuvole e non piove mai, altrimenti la differenza sarebbe maggiore.

Ma Lui non se la prende perché sa che quel suo figlio che è un autentico demonio in pista, è una delle persone più generose che siano mai esistite e gran parte dei proventi della sua attività terrena sono andati agli Ultimi.
Per chi non ricorda bene, e pensa che io stia esagerando, propongo un giro di pista a Montecarlo.

Un consiglio, lasciate alla visione periferica auto e pista mentre concentrate la vostra attenzione su mani, volante e cambio. Tenete presente che allora non c’era l’idroguida e lo sforzo al volante era di circa 50 kg!!
Oggi ci accontentiamo di Massa, Hamilton e bambocci vari, vabbè …
avatar
nix

Numero di messaggi : 142
Località : Rivalta di Torino
Data d'iscrizione : 31.08.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo:

Torna in alto Andare in basso

Re: 01-05-1994 01-05-2009

Messaggio  Alias il Sab Mag 02, 2009 3:41 pm

NIX, IN QUESTO SPORT CI SONO STATI E CI SONO ANCHE OGGI TANTISSIMI CAMPIONI
ALCUNI INVECE, SONO NATI ESCLUSIVAMENTE PER PILOTARE UNA F1.
SENNA .MA RICORDO ANCHE GILLES VILLENEUVE,SONO SICURO CHE CON UNA FERRARI
VINCENTE AVREBBE FATTO FAVILLE
avatar
Alias

Numero di messaggi : 416
Località : Australia
Data d'iscrizione : 01.09.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo:

Torna in alto Andare in basso

Re: 01-05-1994 01-05-2009

Messaggio  Gregor il Lun Mag 04, 2009 9:09 pm

Un Essere Speciale!
Un folletto delle piste di F1.
Sicuramente avrebbe potuto diventare un grande campione se ne avesse avuto il tempo.
Sto parlando di Gilles Villeneuve, lo scanzonato ragazzo canadese dal cognome da mangiarane DOC.

VERAMENTE FANTASTICO ED INDIMENTICABILE!!!
Eccolo insieme al "GRANDE VECCHIO".

E' risaputo il legame di stima e di affetto che univa il grandissimo Enzo Ferrari al giovane Villeneuve. Forse in esso, il grande vecchio rivedeva l'amatissimo figlio tragicamente scomparso.
Certamente Lassù formano una coppia fissa così come lo erano stati su questa terra.
Mi piace ricordarli così, allegri e sorridenti nonostante le avversità di quei momenti, si sa che in quel periodo le Ferrari non è che brillassero particolarmente.
Mi piace pensare che ora lassù, in Paradiso, il mitico Gilles abbia finalmente la macchina che ha sempre desiderato, un meraviglioso bolide rosso con cui vincere tutti i Gran Premi del cielo.

Gregor

Numero di messaggi : 1081
Età : 67
Località : Un angolo di Paradiso... Il Mio...
Data d'iscrizione : 31.08.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo:

Torna in alto Andare in basso

Re: 01-05-1994 01-05-2009

Messaggio  Radius il Mar Mag 05, 2009 10:20 pm

8 maggio 1982: è sabato. Allora non c'erano i telefonini. Ma c'erano le cabine telefoniche. Ero in biblioteca a Bergamo (biblioteca Caversazzi) a preparare un esame del terzo anno, forse era meccanica applicata alle macchine. Ad un certo punto andai alla cabina telefonica e chiamai a casa per avvertire che sarei rimasto a cena da una mia amica. Per tutta risposta mia madre disse "E' morto Villeneuve".
"....eh?" . risposi. Non ero sicuro di aver capito bene.
" Villeneuve...è morto".
Uscii dalla cabina inebetito : Gilles non c'era più. Non era più con noi. Non andai, a cena, dalla mia amica. Non cenai nemmeno, quella sera.
La formula uno, da quel giorno, per me non fu più la stessa.
Nessun pilota, finora, è mai riuscito ad emozionarmi come quel piccolo pilota tutto cuore e coraggio. Fu un'emozione incredibile ed indimenticabile, per me, averlo potuto avvicinare ai box a Monza durante le prove dell'anno prima, 1981.
Sono sicuro che sarebbe diventato il più grande pilota di ogni tempo. Era unico, e finora lo è ancora.
Gilles, là in Paradiso, sono sicuro che li fa neri tutti quanti.
Perchè? Guardatevi questo duello, 1979 - Digione : Villeneuve era così. Per guidare quelle F1 ci volevano attributi enormi (oggi fanno ridere!).Guidarle come lui era un sogno.
avatar
Radius

Numero di messaggi : 61
Località : Bergamo
Data d'iscrizione : 15.09.08

Torna in alto Andare in basso

Re: 01-05-1994 01-05-2009

Messaggio  Gregor il Mer Mag 27, 2009 6:03 pm

Bravo Radius!!
"TUTTO CUORE E CORAGGIO"
Hai perfettamente ragione e per questo, il "Grande Vecchio" l'aveva particolarmente nel cuore!
Si! Ne sono convinto, se Gil avesse potuto contare su un destino più benevolo, senza ombra di dubbio sarebbe diventato il più grande campione di tutti i tempi.

Gregor

Numero di messaggi : 1081
Età : 67
Località : Un angolo di Paradiso... Il Mio...
Data d'iscrizione : 31.08.08

Foglio di personaggio
Gioco di Ruolo:

Torna in alto Andare in basso

Re: 01-05-1994 01-05-2009

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum